Login



Il Consorzio Universitario Archimede, che nasce dalla collaborazione tra il Comune di Siracusa e la Provincia Regionale di Siracusa, ha come finalità la crescita e lo sviluppo nel territorio siracusano di un sistema di istruzione di alto livello. Le attività proprie del Consorzio sono, infatti, dirette alla creazione e al sostentamento di percorsi di formazionie universitaria e di ricerca applicata.

 

Spring School Bioarchitettura: WASTE MATERIAL ZEMPH – EUSEW 2016

L’ INBAR Siracusa - Organismo di Ricerca,  in occasione dell’11esima edizione EUSEW “Settimana Europea dell'Energia Sostenibile” promuove una Spring School, che si svolgerà a Priolo Gargallo, dal 13 al 17 giugno 2016.

La Spring School nasce in sinergia con il Comune di Priolo Gargallo e il Consorzio universitario CUA; è un’iniziativa scientifica, un luogo di sperimentazione progettuale che vuole indicare soluzioni concrete ai problemi complessi di questo territorio; cimentarsi nella progettazione e realizzazione di una "Casa Passiva", la ZEMPH (Zero Emission Mediterranean Passive House), cercherà di coniugare il progresso tecnologico con la necessità di definire l'impatto sull'ambiente. L'obiettivo generale del progetto è quello di fornire una guida per la Commissione europea ad esaminare gli ostacoli e le soluzioni per giungere ad una più ampia efficienza energetica negli edifici del Mediterraneo; è rivolta a laureandi, neolaureati e professionisti di tutte le discipline.

Promossa dal Dipartimento DAEA dell’INBAR Siracusa, vede la collaborazione scientifica di docenti universitari degli Atenei di Catania e Reggio Calabria. Una cinque giorni dedicata all’ambiente e al territorio, con un approccio innovativo e multidisciplinare. Una riflessione sul tema dell'abitare...

"cellule abitative base" che mirino ad indicare soluzioni concrete ai problemi complessi del settore delle costruzioni.

5 gli obiettivi di bioarchitettura:

1. Un prototipo, la Zero Emission Mediterranean Passive House

2. Attenzione al ciclo di vita dei materiali

3. Rafforzamento della coesione sociale

4. Porre le basi per distretti produttivi di settore

5. Applicazione del protocollo energetico-ambientale INBAR

 

La "mission" è il trasferimento tecnologico e  la realizzazione di START-UP nel settore della bioarchitettura. IL tema proposto per questa nuova edizione prende corpo dalla consapevolezza che la compromissione di una gran parte della costa e il progressivo depauperamento delle risorse naturali locali deve portare ad un azione di formazione professionale sulle questioni ambientali attraverso un'attenta valutazione degli ecosistemi e alla loro difesa,  considerando anche il fatto che l'ambiente delle isole del Mediterraneo negli ultimi anni  ha subito profondi cambiamenti che hanno avuto un impatto negativo sul cambiamento climatico e ambientale.

 

Per tutti i partecipanti un Attestato di adesione e CFU, previsti anche crediti formativi per i professionisti che prenderanno parte ai lavori conferenziali.

La scadenza per la presentazione della domanda è fissata per il 5 giugno 2016.

Tutte le informazioni sono reperibili al seguente indirizzo:

http://springschooldaeabioarchitettura.webnode.it

BANDO DI SELEZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA SPRINGSCHOOL - Bioarchitettura: Waste Material ZEMPH EUSEW/2016

 

Contatti:  cell +39 338 1138573

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

PhD Massimo Gozzo

Direttore DAEA INBAR Siracusa

 

Il ruolo dell'architetto specialista non è sicuramente quello del professionista tuttofare bensì quello di cui coordina tutte le operazioni progettuali legate ad un processo culturale cosi complesso perchè riguarda la qualità della vita ed influisce sulla relazione tra l'uomo e l'ambiente attraverso la qualita dello spazio architettonico. Maggiori Informazioni

 

RELAZIONE SUI RISULTATI DELLA ATTIVITA' SVOLTA DAL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE E PER LA TRASPARENZA, AI SENSI DELL'ART 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 190/2012 AL 14.01.2016

Scheda Relazione PDF

 

Dal 1974 la Scuola ha la sua sede stabile a Siracusa nei locali del Palazzo Chiaramonte, in via Saverio Landolina, a pochi passi da Piazza Duomo, donato dalla benemerita professoressa Giuseppina Pistone all’Università di Catania con il dichiarato intento di promuovere le attività culturali della città.

Maggiori Informazioni

 

 

Chi è online
 2 visitatori online

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente . Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information